Vai al contenuto

Skid per impianto synloop di Tecnimont

Il progetto dell’impianto di ammoniaca a bassa intensità carbonica

Fluidomatic ha contribuito alla realizzazione di sei skid destinati ad un innovativo impianto synloop di ammoniaca a bassa intensità carbonica. Questo progetto rivoluzionario è stato commissionato da Tecnimont.

Technimont, in collaborazione con la sister company Nextchem S.p.A., si è infatti aggiudicata un contratto EPC Lump Sum Turn-Key  per la realizzazione dell’impianto: questo progetto rappresenta un passo significativo verso la transizione energetica nella regione del GCC (Consiglio di Cooperazione del Golfo Persico), contribuendo a ridurre l’impronta di carbonio nell’ambito della catena produttiva dei fertilizzanti.

Il valore del contratto è di circa 300 milioni di dollari e il lavoro prevede le attività di ingegneria, la fornitura di tutti i materiali e attrezzature, nonché le attività di costruzione. Tecnimont è stata incaricata di avviare immediatamente i lavori di ingegneria: il progetto prevede un impianto synloop di circa 3.000 tonnellate al giorno (1 milione di tonnellate all’anno) a basse emissioni di ammoniaca e il completamento del progetto è previsto entro la seconda metà del 2025.

Il ruolo di Fluidomatic

La scelta di Fluidomatic per la fornitura di questi skid è il risultato di una partnership strategica volta a sostenere la transizione energetica e a mitigare l’impatto ambientale nella regione. Fluidomatic, con un’esperienza consolidata nel settore degli impianti industriali avanzati, è entusiasta di collaborare per portare avanti questo ambizioso progetto.

L’innovazione dietro gli skid

Gli skid realizzati da Fluidomatic per questo impianto synloop incorporano tecnologie all’avanguardia per garantire un’elevata efficienza e una bassa intensità carbonica. La progettazione avanzata degli skid, in capo a Tecnimont, consentirà di ottimizzare il processo di produzione dei fertilizzanti, contribuendo così in modo significativo alla sostenibilità e alla riduzione delle emissioni di carbonio.

Riduzione dell’impronta di carbonio nei fertilizzanti

L’adozione di tecnologie avanzate nell’impianto synloop non solo migliorerà l’efficienza produttiva, ma ridurrà anche l’impronta di carbonio della catena del valore dei fertilizzanti. Questo è particolarmente rilevante nella visione di Fluidomatic, per contribuire attivamente alla sostenibilità ambientale e alla mitigazione dei cambiamenti climatici.

Conclusioni

Fluidomatic guarda al futuro con ottimismo, sapendo di essere parte di un progetto che non solo contribuirà alla sostenibilità ambientale, ma che porrà le basi per una nuova era di produzione di ammoniaca a bassa intensità carbonica. Questa iniziativa dimostra il nostro impegno per l’innovazione e la creazione di soluzioni avanzate che rispondono alle sfide ambientali globali.

Fluidomatic offre un servizio di progettazione e realizzazione di auxiliary skid e unità complesse, che consiste nell’individuare e realizzare una soluzione su misura, altamente personalizzata e qualificata, in grado di comprendere e soddisfare le esigenze del cliente.